Dalla torre la strada corre lungo i vigneti fino alla sommitÓ del colle dove ci sono le rovine dle castello di San Lorenzo. La leggenda si perde nella notte dei tempi.

Sicuramente i Romani ne avevano fatto, considerando la posizione, un punto strategico. Come lo fu durante il primo medioevo. San Filosofo  ne fece un centro di diffusione religiosa per tutta la zona. Fra Dolcino e i suoi seguaci vi si insediarono prima di salire in Valsesia. Rimangono le rovine delle mura, della cappella e del pozzo sottostante. Ovviamente il panorama Ŕ stupendo, nel giro completo di 360░, dal Mombarone al Monterosa, dalla pianura lombardo-emiliana, fino alla Bisalta e al Monviso.

18 images

Created with Web Picture Creator 1.8