SENTIERO 2-2a Percorrenza ore 1,30

gli scout puliscono il sentiero 2a

In Regione Crosa si imbocca Via Cervino ( la prima a destra dal passaggio a livello di Via Monte Bianco), e la si percorre tutta costeggiando la ferrovia. Giunti ad un incrocio a T si svolta a sinistra verso la collina e ci si addentra per un breve tratto in fondo valle costeggiando un ruscello (La Muriscio˝a). Si sale per una strada sterrata oltre la sbarra fino alla casa sul dorso del pendio, in mezzo alle vigne.2a Da qui inizia un sentiero che porta a San Grato, chiesa campestre in rovina. L'ultimo restauro risale al 1966, soprattutto per mano di Pierluigi Delbosco, di cui rimane un giglio scout dipinto su un muro. Oltrepassatala, inizia il bosco ed il sentiero sale ancora per un buon tratto dopo il quale prosegue quasi in falsopiano.2b Si incontra a destra un sentiero, segnalato 2A, che scende rapidamente a sfiorare il Sas da y÷c per risalire e portarsi al Castello di San Lorenzo. questo Ŕ il sentiero adottato dal Gruppo scout, che periodicamente ne cura la manutenzione.

appena su per la collina, il cupolone Ŕ lý sotto

Proseguendo in piano lungo la strada tagliafuoco si nota a destra ci˛ che resta del pozzo che serviva il Castello per le necessitÓ idriche. Pi¨ avanti si incontra la strada che porta agevolmente al Castello. Scendendo da questo si prosegue oltre i ruderi delle mura che cingevano il villaggio, dei quali rimangono resti a destra e sinistra della strada e si arriva all'incrocio con il sentiero 1 alla ruvla dal Burnal˛t).

 

l'abside della cappella

Se invece si prosegue per il sentiero 2, 2c tralasciando la diramazione 2A, si sale per un tratto breve ma ripido fino ad una spianata dopo il bosco: ecco il Castello di San Lorenzo.

Il castello di San Lorenzo, costruito nel 1100 (dove preesisteva un villaggio fortificato) e smantellato nel 1530. Rimangono i resti delle mura e della piccola chiesa di San Lorenzo. La leggenda parla della presenza di San Filosofo che, in epoca precedente, fece di San Lorenzo il centro per la diffusione del cristianesimo nelle zone circostanti.

 

il Castello di San Lorenzo