COMUNICATI STAMPA COMUNE DI GATTINARA

Dr. Umberto Stupenengo

Ufficio Stampa Comune di Gattinara

UNA MOSTRA D’ARTE PER RICORDARE FALCONE E BORSELLINO 

A ventisette anni di distanza dagli attentati di Capaci e via D’Amelio (23 maggio - 19 luglio 1992) in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con gli agenti delle rispettive scorte, il Comune di Gattinara in collaborazione con il Liceo Artistico Casorati di Romagnano Sesia presenta una mostra d’arte in ricordo dei due Giudici e di tutte le vittime della mafia presso lo spazio G’ART di Villa Paolotti a Gattinara, che sarà inaugurata venerdì 3 maggio.

Oltre al ricordo di quei tragici momenti, la mostra evidenzierà, attraverso l’espressione artistica degli studenti della classe V gli attentati di Capaci e via D’Amelio, ma anche l’impegno profuso nella lotta alla mafia dai giudici Falcone e Borsellino e i traguardi raggiunti.

«Questa mostra d’arte, che abbiamo fortemente voluto – spiega il Sindaco di Gattinara Daniele Baglione – vuole testimoniare l’impegno contro le mafie da parte dei giovani e di tutta la società civile, in quanto la lotta alla criminalità organizzata è un compito che riguarda non solo i magistrati e le forze dell’ordine, ma anche tutti noi e in particolare i giovani e gli artisti, che attraverso i nuovi linguaggi e le nuove espressioni sono capaci di documentare una delle piaghe più profonde e antiche del nostro Paese.

Oggi, quindi, - conclude Baglione – con questa mostra d’arte curata dai ragazzi del Liceo Artistico Casorati, non raccontiamo la “mafia”, ma il lavoro di chi l’ha combattuta e di chi ancora la combatte per riaffermare il valore dell’impegno sociale oltre che artistico».

UNA MESSA PER RICORDARE IL DOTTOR SALVATORE PERAZZO

A DIECI ANNI DALLA SCOMPARSA

 

A 10 anni dalla scomparsa del dottor. Salvatore Perazzo, una delle figure più importanti dell’Ospedale San Giovanni Battista e di numerosi sodalizi cittadini, si vuole ricordare la sua figura e il suo lavoro domenica 12 maggio.

Nel decimo anniversario della scomparsa del dottor Salvatore Perazzo avvenuta il 9 maggio del 2009 i figli e gli amici intendono ricordarlo nella preghiera con una Santa Messa che sarà celebrata domenica 12 maggio nella chiesa di San Pietro Apostolo alle ore 10,30. Sono trascorsi dieci anni dalla scomparsa del dottor Perazzo eppure il tempo non ha scalfito il ricordo. Una persona stimata e ben voluta da tutta la Comunità gattinarese prim’ancora che un medico che tanto si è speso per l’ospedale di Gattinara.

Per tale ricorrenza i figli, Lorenzo e Paolo, intendono realizzare una pubblicazione che non sia solamente una biografia, ma che tracci un profilo dell’uomo attraverso ricordi, aneddoti e immagini delle persone che lo hanno conosciuto come medico o come uomo o come amico.

L’Ufficio Comunicazione del Comune è a disposizione per raccogliere i contributi, che poi saranno inseriti nel libro che sarà pubblicato. (Per informazioni Ufficio Comunicazione dott. Umberto Stupenengo tel. 0163 824 394; cell. 329 250 6937

e-mail:

stupenengo@comune.gattinara.vc.it oppure ricordodottorperazzo@gmail.com

NUOVE PENSILINE ALLE FERMATA DEI BUS  

Buone notizie per gli utenti del trasporto pubblico, sono in fase di ultimazione i lavori per l’installazione delle nuove pensiline alle fermate degli autobus: in Corso Garibaldi, in Corso Valsesia e in Corso Vercelli nei pressi dell’ospedale.

La posa delle nuove pensiline va incontro alle esigenze degli utenti che utilizzano tali fermate; in particolar modo per il periodo invernale era necessario mettere a disposizione una struttura coperta per ripararsi dalle intemperie.

«Siamo soddisfatti – commenta il Sindaco Daniele Baglione – per queste nuove pensiline, coloro che prendono i mezzi pubblici per andare a lavorare o studiare sanno cosa significa trovarsi sotto la pioggia o il sole, in attesa che passi l’autobus.

Decoro, sicurezza e, complessivamente, un servizio migliore per tutti».

ELEZIONI EUROPEE E REGIONALI DEL 26 MAGGIO 2019 - TRASPORTO AI SEGGI  

 

Come per le precedenti consultazioni, per favorire l'esercizio del diritto di voto degli elettori anziani, non deambulanti, diversamente abili o con mobilità ridotta, l'Amministrazione Comunale, in occasione delle Elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo e per il rinnovo del Consiglio Regionale del Piemonte del 26 maggio 2019, ha predisposto in collaborazione con il locale comitato della Croce Rossa, un apposito servizio di trasporto gratuito ai seggi per gli elettori disabili che abbiano difficoltà di spostamento in autonomia.

La Croce Rossa effettuerà il trasporto nella giornata di domenica 26 maggio 2019 dalle ore 09.00 alle ore 12.00.

Le persone interessate potranno prenotare il servizio compilando l’apposito modulo, scaricabile dal sito del Comune e prendere accordi telefonicamente ai numeri 0163 824 303 - 0163 824 305, con l’Ufficio elettorale comunale, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 di tutti i giorni.

La domanda dovrà essere presentata all’ufficio elettorale entro venerdì 24 maggio.

“LA LEGGEREZZA” LA NUOVA OPERA DI RUBEN BERTOLDO 

Da sabato scorso, nel giardino davanti al Comune di Gattinara è stata posizionata l’ultima opera dell’artista gattinarese Ruben Bertoldo: “LEGGEREZZA”.

L’opera rappresenta un bambino nella sua purezza che tiene in mano una pesante catena alleggerita sulla sommità da un palloncino. La catena con i suoi anelli spessi sono a simboleggiare gli eventi della vita che si sviluppano in verticale. La catena è però sollevata da un semplice palloncino che rappresenta i sogni ed è simbolo della “leggerezza”, che aiuta l’individuo a superare le varie problematiche fino a staccarlo da terra e a spiccare il volo.

“Leggerezza” e le altre opere di Bertoldo, arricchiscono la Città, proiettata sempre più in un nuovo progetto di arte e cultura denominato G’ART.

«Grazie a Ruben Bertoldo – commenta il Sindaco Daniele Baglione – che, ancora una volta ha messo a disposizione della nostra Città un’opera bellissima e lo ha fato del tutto gratuitamente.

I visitatori che percorreranno le strade gattinaresi, verranno da oggi accolti con un'ulteriore opera che abbellisce la nostra Città, ma soprattutto alleggerisce i cuori mettendoli a contatto con la realtà bambinesca di ognuno di Noi.

Abbiamo scelto di posare “Leggerezza” di fronte al municipio, non a caso - continua Baglione – in modo che chiunque passi di li sappia che i sogni e le idee contribuiscono a farci volare sempre più in alto. “Leggerezza” rimarrà in esposizione permanente lì, salvo spostarsi in giro per il Mondo in occasione delle mostre d’Arte a cui parteciperà Ruben».

ILLUMINAZIONE PUBBLICA GEO-LOCALIZZATA? A GATTINARA È GIÀ UNA REALTÀ! 

Quante volte abbiamo trovato il lampione davanti a casa spento senza sapere a chi rivolgerci?

D’ora in poi a Gattinara questo problema non si porrà più!

«Grazie alla collaborazione tra il nostro Comune e Enel X YoUrban tutti i nostri pali di illuminazione Pubblica sono stati geo-localizzati ed abbiamo attivato un nuovo ed innovativo servizio di gestione guasti dell’Illuminazione Pubblica – commenta il Sindaco di Gattinara, Daniele Baglione – Spesso i nostri Cittadini si ritrovavano il lampione davanti a casa spento e, non sapendo a Chi segnalarlo, per settimane si ritrovavano l’entrata di casa buia. Nel 2019 questo non è possibile, così, insieme ad Enel X abbiamo deciso non solo di pubblicizzare il numero verde a cui tutti possono segnalare il Lampione spento (800901050), ma abbiamo fatto molto di più.

Sfruttando le nuove tecnologie – continua Baglione – Enel X ha geo-localizzato tutti i nostri Lampioni pubblici e, d’ora in avanti, i nostri cittadini, scaricando l’App YoUrban sui propri cellulari potranno direttamente e in tempo reale segnalare e seguire la risoluzione dei guasti relativi alla Pubblica Illuminazione in tutto il nostro Comune. Inoltre il servizio permetterà a ognuno di accedere alla comunità, partecipare attivamente al processo di risoluzione e di raccogliere punti tramite le segnalazioni effettuate e vincere premi messi in palio da Enel X.

È un sistema innovativo – conclude Baglione – che abbiamo fortemente voluto per dare la possibilità a tutti di interagire con Enel X e, soprattutto, servirà a velocizzare la risoluzione di problemi, come una luce bruciata, che sembrano banali, ma sono invece fondamentali se si vuole avere una Città funzionale ed efficiente e soprattutto, veloce nel risolvere anche questo tipo di problematiche. Invito tutti, fin da subito a provare il servizio e segnalare eventuali disfunzioni, in modo da ottimizzarlo sempre più».

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.