COMUNICATI STAMPA COMUNE DI GATTINARA

Dr. Umberto Stupenengo

Ufficio Stampa Comune di Gattinara

Iniziati i lavori di asfaltatura di Piazza Molino

 

Sono partiti questa settimana i lavori di asfaltatura di Piazza Molino con la scarifica parziale dell’asfalto esistente e la stesura del nuovo manto di asfalto.

L’intervento ha come obiettivo quello di migliorare la sicurezza e la viabilità dell’intera piazza.

L’opera si inserisce all’interno di un progetto più ampio di riqualificazione e messa in sicurezza delle strade comunali che l’Amministrazione comunale sta portando avanti.

«Finalmente – spiega il Sindaco Daniele Baglione – dopo un periodo di emergenza sanitaria che ha bloccato imprese e lavori possiamo dare il via agli interventi di asfaltatura programmati.

Terminata Piazza Molino prenderà il via l’asfaltatura di via Leonardo da Vinci, strada molto trafficata soprattutto dai Bus scolastici.

Poi, con la collaborazione dell’Ufficio Tecnico del Comune abbiamo fatto un’indagine complessiva delle strade di tutta Gattinara per poter così stabilire gli interventi prioritari dei prossimi mesi anche tenendo conto delle segnalazioni dei cittadini e delle loro richieste».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LUVA presenta: la Resilienza 2020
 

Si è tenuto nella serata d lunedì 29 giugno l’incontro con le taverne e le Associazioni che contribuiscono all’organizzazione di LUVA, la Festa dell’Uva di Gattinara, per fare il punto sulla situazione e per avere un confronto con chi, negli anni, è stato tra i protagonisti della manifestazione.

Purtroppo fra gli effetti collaterali dell'emergenza Coronavirus c'è anche l'annullamento o la revisione di numerose manifestazioni. Anche l'edizione 2020 di LUVA, non potrà svolgersi nel modo tradizionale, per questo l'Amministrazione comunale e la Proloco hanno deciso, per evitare i grandi assembramenti tipici della Festa dell’Uva, di non concentrare tutte le iniziative della manifestazione in tre giorni, bensì di diluire gli appuntamenti in tre mesi: da Luglio a Ottobre.

Le notizie di nuovi focolai, non sapendo come si evolverà la situazione nel prossimo futuro richiedono un atto di responsabilità, impossibile fare diversamente. Il ritorno alla "normalità" dovrà essere graduale e gestito con attenzione.

Per questo si è deciso di proporre un ciclo di appuntamenti tra l’estate e l’autunno definendo un calendario delle varie iniziative.

La macchina organizzativa era già in moto quando è stata fermata dall'emergenza sanitaria per questo molti spettacoli previsti per LUVA potranno essere comunque svolti, ma in tempi più allungati.

Ai vari eventi potranno prendere parte anche le taverne oltre a tutte le attività commerciali e artigianali di Gattinara.

«Insieme al Presidente della Proloco di Gattinara Gaetano Russo – spiega il Sindaco Daniele Baglione - in un momento difficile per gli eventi e le manifestazioni stiamo lavorando per affermare la voglia e l’esigenza di normalità e di vita, garantendo la sicurezza e il rispetto delle regole nei nostri prossimi eventi.

LUVA, come la conosciamo, quest’anno non potrà essere svolta. Ma il segnale di Resilienza che vogliamo dare a tutti è grande.

Per questo motivo LUVA presenta La Resilienza 2020: una serie di appuntamenti costanti e continui con spettacoli, mostre, enogastronomia e, soprattutto, Vita.

LUVA è un “caos organizzato” per 3 giorni, ora ci sarà un evento costante di 3 mesi.

Grazie alla costanza delle nostre Taverne, dei nostri Ristoranti e Bar, dei nostri artisti e dei nostri tanti amici Gattinara e i Gattinaresi ci sono e, quest’anno, ancora di più. Con la testa e con il cuore. Uniti si vince!».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Chiusura e inversione viabilità di un tratto di Via Lamarmora per edificio pericolante.

Da verifiche effettuate sulla struttura che ospitava le suore di Maria Ausiliatrice e il cosiddetto “Cortile delle Suore” sono emerse alcune criticità, al fine di evitare eventuali problemi alla sicurezza pubblica, stante anche l’ubicazione in prossimità della carreggiata, il Comune di Gattinara ha disposto un’ordinanza per la chiusura del primo tratto di Via Lamarmora dove si trova l’edificio.

Per limitare al massimo i disagi e per garantire la viabilità sul tratto non interessato di Via La Marmora è stata inizialmente modificata la viabilità in Via Patriarca, con il cambio del senso unico di marcia con direzione Via Lamarmora – Corso Valsesia.

Da Lunedì, invece, permanendo la chiusura di Via Lamarmora, verrà invertito il senso di marcia nel tratto aperto, in modo da garantire un’adeguata viabilità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Venerdì 3 luglio si è inaugurato il Reparto CAVS dell’Ospedale di Gattinara
 

Il nuovo reparto CAVS (Continuità Assistenziale a valenza sanitaria) di Gattinara è realtà.

Grazie ad un proficuo lavoro di squadra e sinergia tra Enti e privati, l’Ospedale San Giovanni Battista rinasce diventando un punto di riferimento dell’assistenza sanitaria territoriale.

Un progetto ambizioso nato dalla necessità di alleggerire gli ospedali di Borgosesia e Vercelli durante l’emergenza sanitaria da COVID-19. Un progetto che solo pochi mesi fa sembrava impossibile e che si avvera con l’inaugurazione di un nuovo reparto da 20 posti letto realizzato in meno di 2 mesi dedicato alla cura delle post-acuzie.

Molta la soddisfazione espressa dai Sindaci e dalle autorità presenti per la realizzazione del nuovo reparto di continuità assistenziale sostenuto da Fondazione Valsesia, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, Lavazza Spa, PPG Univer, che ha fornito le pitture, Spedi srl che ha fornito ogni camera del reparto di televisori e ai tantissimi cittadini e aziende che hanno contribuito tramite la campagna di raccolta fondi.

Da oggi il reparto CAVS è, a tutti gli effetti, un servizio territoriale che opera in modo integrato con l’area Ospedaliera.

Il reparto CAVS è collocato al primo piano del San Giovanni Battista di Gattinara e conta dieci stanze arredate di tutto punto. Oltre alle stanze di degenza, sono presenti i locali tecnici di supporto (infermeria, ufficio del coordinatore infermieristico, sala medici, ecc.).

All’inaugurazione, oltre al Sindaco di Gattinara Daniele Baglione, al Direttore Sanitario dell’ASL VC Arturo Pasqualucci, al Commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus dell'Asl di Vercelli Pietro Presti e alla Presidente della Fondazione Valsesia Laura Cerra, a Emanuela Buonanno, Vice Sindaco di Borgosesia, anche il Prefetto di Vercelli, il Questore, il Vice comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il Presidente della Provincia Eraldo Botta, il coordinatore Regionale della Protezione Civile Roberto Bertone, in rappresentanza della Regione, il Consigliere Regionale Carlo Riva Vercellotti e tantissimi Sindaci e amministratori locali che hanno voluto partecipare ad un evento storico per tutto il territorio vercellese e valsesiano.

Dopo la benedizione del Parroco di Gattinara Mons. Franco Givone si è proceduto con il taglio del nastro e con gli interventi che hanno illustrato il percorso e evidenziato il lavoro di squadra per ottenere un unico e comune obiettivo: garantire e ampliare il diritto alla salute e una migliore qualità di vita di tutto il nostro territorio.

«Dopo circa 60 giorni di lavoro – ha spiegato il Sindaco Daniele Baglione – stiamo, di fatto, facendo una seconda inaugurazione, ben più importante della prima perché rappresenta la rinascita del nostro Ospedale che, oggi, diventa un CAVS a disposizione non solo di Gattinara, ma di tutto il territorio, perché questo è, infatti, un progetto territoriale.

Siamo partiti praticamente dal nulla con un grande progetto di squadra e collaborando tutti insieme siamo arrivati a oggi.

Uniti si Vince, e lavorando insieme, andiamo lontano.»

Il Sindaco, nel corso del suo intervento, ha poi ringraziato quanti si sono messi a disposizione e contribuito fattivamente per realizzare il reparto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


In arrivo 76.000 EURO per le Scuole di Gattinara


 

Sono in arrivo oltre 76mila euro a fondo perduto per la messa in sicurezza delle scuole di Gattinara: sono fondi che si vanno aggiungere a quelli già ottenuti dal Comune di Gattinara nel marzo 2019.

Si tratta di risorse stanziate dal Ministero dell’Istruzione e destinate al rifacimento e all’ammodernamento delle strutture scolastiche.

«Sono fondi importanti, – commenta il Sindaco Daniele Baglione – risorse assegnate grazie ad un bando a cui abbiamo recentemente partecipato sulla base delle priorità individuate dalla Regione per l’adeguamento delle nostre strutture scolastiche.

Questi stanziamenti assumono ancora maggior valore in una fase delicata come questa.

Il Comune di Gattinara, in questi anni, grazie anche ai vari bandi vinti, ha investito circa un milione di Euro nelle Scuole della Città e questi ulteriori finanziamenti ci consentono di continuare il lavoro che stiamo portando avanti mettendo al centro la sicurezza dei nostri studenti».


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


“IN PIAZZA AL CINEMA” 4 appuntamenti dedicati al cinema 

La nuova Piazza Cinema Italia ospiterà "In Piazza al Cinema", un’iniziativa promossa dal Comune di Gattinara in collaborazione con la Pro Loco e con il supporto tecnico You Servizi.

Piazza Cinema Italia, in omaggio all’omonimo cinema, che in passato ha rappresentato un punto di riferimento per molte generazioni, si trasformerà in un inedito palcoscenico in cui ritrovarsi nelle domeniche sera, dando un'occasione di incontro a chi sarà in città nel periodo estivo.

Quattro appuntamenti alla domenica sera: il 19 e il 26 luglio e il 9 e il 23 agosto, sempre con inizio alle 21.30 e ad ingresso gratuito, la rassegna vedrà la proiezione di film davvero per tutti i gusti premiati dal pubblico e dalla critica.

Il primo appuntamento è per domenica 19 luglio con “FORREST GUMP”, un capolavoro unico nel suo genere, che vede la sublime interpretazione di Tom Hanks, premiata con l’Oscar.

Il film tocca gli eventi principali della storia americana recente, analizzando grandi problematiche ancora attuali, come la discriminazione verso i diversi (che sia per etnia o per disabilità), la devastazione e l'inutilità della guerra, il pericolo della droga e dell'Aids, la violenza nella famiglia, ma anche l'amore per la vita, l'amicizia, la forza di inseguire i propri sogni.

Il secondo film in calendario, domenica 26 luglio, è “INSIDE OUT” un film capace di di portare gli spettatori in un luogo che tutti conoscono, ma nessuno ha mai visto: il mondo all'interno della mente umana. Un film che ha vinto un Oscar, oltre ad altri innumerevoli nomination e premi tra cui il Golden Globes.

Domenica 9 agosto, in omaggio al centenario della nascita di Alberto Sordi, un vero e proprio cult della cinematografia italiana. “IL MARCHESE DEL GRILLO”, diretto da Mario Monicelli e interpretato da Alberto Sordi, vincitore di 4 Nastri d'Argento, 2 David di Donatello ed è stato premiato anche al Festival di Berlino.

Il Marchese del Grillo è forse la più celebre maschera di Sordi, che irride gaudente ai privilegi e alle iniquità della società romana ottocentesca.

L’ultimo appuntamento, domenica 23 agosto, è un classico Disney intramontabile “MARY POPPINS” con Julie Andrews vincitore di ben 5 premi Oscar.

La rassegna cinematografica rientra nel programma di iniziative estive pensate nell’ambito de “LUVA 20e20 la Resilienza” proponendo film adatti ad un pubblico eterogeneo.

«Abbiamo pensato – commenta il Sindaco Daniele Baglione - di offrire un'occasione di svago e socializzazione a chi, in questa estate un po’ particolare, non è in vacanza e soprattutto a chi non ci è potuto proprio andare.

Un’occasione per uscire in sicurezza e animare il nostro centro cittadino».