COMUNICATI STAMPA COMUNE DI GATTINARA

Dr. Umberto Stupenengo

Ufficio Stampa Comune di Gattinara

1.000 KM IN 30 ORE: ORLANDO BORINI RITENTA DI BATTERE IL RECORD DEL MONDO

 

Orlando Borini, cercherà di battere il record del mondo percorrendo 1.000 Chilometri in bicicletta in 30 ore.

Dopo aver rimandato l’impresa programmata per Sabato 29 giugno per il gran caldo, sabato 7 luglio, alle ore 16.00, partendo da Gattinara (Corso Valsesia – fronte Villa Paolotti), Borini cercherà di coronare il sogno di battere il record del mondo, attualmente detenuto dal corridore spagnolo Francisco Rodriguez che ha percorso tale distanza in 31 ore e un minuto.

Per la scalata al record, sfumata lo scorso anno per problemi al ginocchio, Orlando Borini dovrà percorrere per ben 52 volte il percorso prescelto, che si snoda tra Gattinara e Serravalle Sesia; un circuito di 19 Km. e 63 metri, più un mini circuito in Gattinara per i rimanenti 9 chilometri.

L’arrivo è previsto nel pomeriggio di domenica 7 luglio sempre a Gattinara.

L’impresa, che sarà trasmessa su “Pianeta Sport”, oltre all’innegabile valore sportivo ha una valenza di solidarietà, infatti dai proventi della vendita dei gadget, appositamente realizzati per tale appuntamento, si contribuirà a sostenere le cure della piccola borgosesiana Anastasia, nota come la “Principessa dei tubicini”.

L’atleta che nel tempo libero si dedica agli allenamenti attraverso un’accurata preparazione fisica, già nel 2009 era riuscito a percorrere la distanza di 1000 chilometri in 30 ore, purtroppo in quell’occasione non era stato possibile certificare il record.

«È con vero piacere che sosteniamo Orlando Borini in questa sfida – commenta il Sindaco Daniele Baglione – un’impresa sportiva che è insieme un’iniziativa di solidarietà per sostenere le spese mediche della piccola Anastasia: “La Principessa dei Tubicini”.

A Orlando che deve sfidare anche il sole cocente di questi giorni il mio “in Bocca al lupo” e tutto l’incoraggiamento possibile affinché possa battere il Record del Mondo e regalare un nuovo importante successo sportivo al nostro territorio e a tutta l’Italia»

NUOVA LUCE PER IL PALAZZO DI CITTÀ

 

È terminato nei giorni scorsi l’intervento di illuminazione artistica della facciata del Palazzo di Città. L’obiettivo prioritario è di valorizzare uno dei luoghi-simbolo della città di Gattinara.

Il piano di illuminazione artistica si inserisce altresì nel programma di sostituzione di tutte le lampade dell’illuminazione pubblica di Gattinara e l’illuminazione di significativi edifici storici della città.

La nuova illuminazione a Led permette di cambiare anche il colore e dare alla facciata del comune colori e sfumature differenti.

Il progetto ha permesso di illuminare il Palazzo di Città in modo diffuso, discreto e restituendo armonia a un edificio storico.

L’intervento è complementare ai tanti lavori di riqualificazione urbana che si sono messi in atto in questi anni.

INAUGURATA LA “CUCINA TERRITORIALE 4.0” DEL COVERFOP 

È stato inaugurato sabato 29 giugno il nuovo laboratorio di “Cucina territoriale 4.0” del COVERFOP (Consorzio Vercellese di Formazione Professionale) nell’ambito del Progetto EgoGusto nato all’interno di una collaborazione tra Comune di Gattinara, Coverfop, Enoteca Regionale e Istituto Alberghiero “Mario Soldati”.

La nuova struttura si colloca in Villa Paolotti, anche sede dell’Enoteca Regionale. Gli spazi, il laboratorio e le attrezzature sono state pensate per svolgere al meglio le diverse discipline previste dal programma dei corsi, in progressivo ampliamento, e per favorire l’apprendimento da parte degli allievi, sia dal punto di vista pratico che da quello teorico.

Il progetto mira a formare figure professionali che siano in grado di valorizzare le eccellenze enogastronomiche territoriali: vino Docg, riso dop di Baraggia in primis.

Il progetto punta sul “Chilometro zero”: riscoperta dei prodotti, turismo sostenibile, valorizzazione delle D.O.P., delle D.O.C. e delle D.O.C.G..

«Tutti insieme per celebrare uno step importante nel processo di crescita ed espansione non solo delle proposte formative, ma anche di valorizzazione e di promozione territoriale – spiega il Sindaco Daniele Baglione - La realizzazione di questo progetto è una tappa che abbiamo fortemente voluto. Ci siamo impegnati con dedizione e costanza per portarlo a termine nel migliore dei modi e nei tempi stabiliti; questo laboratorio di cucina costituisce la base per lo sviluppo futuro di importanti progetti per promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio insieme a Coverfop, Enoteca e Istituto Alberghiero».

 

GATTINARA PREMIATA DAL GSE  

A Gattinara si è svolto un importante convegno con il GSE (Gestore Servizi Energetici società controllata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze volta alla promozione dello sviluppo sostenibile e all’utilizzo razionale dell’energia) sul tema dei meccanismi incentivanti dedicati all'efficienza energetica, in particolare sul Conto Termico.

Il convegno diretto in particolare a tecnici e amministratori delle pubbliche amministrazioni ha visto la partecipazione di un’ottantina di persone, che hanno seguito con attenzione e interesse gli argomenti trattati, in particolare i nuovi strumenti di Cassa Depositi e Prestiti per rilanciare gli investimenti degli Enti Locali e il servizio di accompagnamento ai Comuni nella progettazione e realizzazione degli interventi per l’edilizia scolastica.

Nell’ambito della giornata è stato consegnato un riconoscimento al Comune di Gattinara, uno tra i più virtuosi del Nord Italia, per gli interventi di riqualificazione energetica nel plesso della Scuola Primaria che ha eseguito grazie agli incentivi del Conto Termico.

Alla presenza del Sindaco Daniele Baglione, della Dott.ssa Eleonora Egalini del GSE è stata apposta la targa sulla facciata delle scuola elementare, a testimonianza del progetto di riqualificazione energetica che ha interessato l’edificio

Per individuare le “best practices”, sono stati selezionati i progetti di maggior impatto realizzati dalle Pubbliche Amministrazioni sul proprio patrimonio immobiliare, utilizzando il contributo finanziario dell’incentivo del Conto Termico erogato dal GSE. I principali criteri di selezione degli edifici premiati hanno riguardato la complessità degli interventi di riqualificazione, l’elevato impatto, la resa e la conclusione dei lavori nel 2018, con l’incentivo in Conto Termico già erogato.

«Sono molto soddisfatto - commenta il Sindaco Daniele Baglione – di questo premio che riconosce il nostro impegno e attenzione per l’ambiente e per il risparmio energetico. Per quanto possa essere simbolico questo premio ha una grande valenza culturale, perché esprime tutto ciò che un intervento di riqualificazione energetica su un edificio pubblico deve rappresentare: buon esempio di sostenibilità energetica e ambientale, attenzione alla salute dei cittadini, capacità di sapere cogliere al meglio le potenzialità dei contributi pubblici».